Ecco perché il supermercato non è un problema, per la tua pasticceria

Spesso giro nei gruppi Facebook riservati ai pasticceri professionisti e le tematiche (che non siano ricette, si intende) sono all’incirca queste:

– Non posso alzare i prezzi altrimenti perderò tutti i clienti
– Ci sono pochi clienti in giro (mah, si saranno volatilizzati……….)
– Non ci sono soldi in giro
– I supermercati ci hanno rubato tutto il lavoro

Insomma un po’ le solite cose (che di certo non vengono dette dagli studenti di Pasticcere Imprenditore, per dire).

Oggi ci soffermiamo sull’ultimo punto, ovvero i supermercati.

Sono veramente concorrenti i supermercati? Se così è, devi subito mettere mano alla tua situazione e ti spiego perché.

Esistono due tipologie di clienti: quelli che ti scelgono perché sei TU e vogliono solo te, a prescindere dal prezzo e quelli che ti scelgono solo per il prezzo.

Le prime sono le persone che tutti vogliono nella propria pasticceria (ma in pochi sono disposti a fare le azioni per portarle all’interno): chi d’altronde non vorrebbe il proprio locale pieno di persone che non vedono l’ora di acquistare ogni prodotto che la tua banconiera va a proporgli? Quelli che valorizzano il tuo lavoro e apprezzano realmente ciò che fai.

Poi ci sono le seconde, quelle che “Ma così tanto costano ste monoporzioni? Che sono, d’oro?”. Quelle che ti fanno passare la voglia di alzarti la mattina per la sola paura di incrociarle nella tua giornata lavorativa…ma ecco che loro sono sempre lì, sono lì a fare questioni sul prezzo, sono lì a provare sempre a chiedere lo sconto se la torta pesa 50 grammi in più di quanto pattuito.

Questi sono i clienti che ti vedono come una commodity, non come un “lusso”: e questi sono i clienti da supermercato.

Se tu vuoi rivolgerti ai clienti-fan, ecco che le azioni da fare sono totalmente diverse rispetto a quelle che il 99% delle pasticcerie a livello nazionale fa. Quando tu ti rivolgi a questa fascia di mercato i supermercati non sono più un problema: questi si rivolgono inevitabilmente alla fascia bassa del mercato, quella che giudica solo il prezzo.

Non c’è esperienza nell’acquistare una torta al supermercato: tu semplicemente non vuoi questi clienti.

Dovrai essere però disposto a fare le azioni necessarie per portare a te i clienti migliori.

Non è per tutti

Certo, vedila da questo punto di vista: siete in 8 pasticcerie in paese, non potrete tutti andare ad attirare i migliori clienti….ecco che sarà necessario sapere cosa fanno i tuoi competitors, per poi passargli avanti.

Non tutti sono disposti a fare le azioni necessarie per ottenere il successo, azioni che talvolta possono essere scomode.

Azioni che hanno portato molti studenti di Pasticcere Imprenditore a diventare leader di zona incontrastati.

Questo è possibile solo se si è disposti a fare principalmente due cose:
1. Mettere in discussione ciò che già si sa
2. Fare tutto ciò che viene spiegato, per filo e per segno

Se sei disposto a fare ciò, sei già a metà dell’opera e, in questo caso, ti basta prenotare uno slot con i membri del nostro team.

Clicca sul pulsante in basso e scopri come puoi unirti alle pasticcerie più ambiziose d’Italia.

Nicola Candian, esperto in analisi e pianificazione strategica di crescita e gestione aziendale nel settore delle pasticcerie.
Da anni aiuta il settore a gestire la propria azienda con efficacia aumentando gli incassi e, soprattutto, i profitti.

Seguimi su Facebook

Analizziamo insieme la situazione attuale della tua pasticceria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *