Non è la zona a fare la differenza, è la tua mentalità...

I risultati che stai ottenendo sono la somma delle azioni che hai fatto finora.

Spesso mi ritrovo in consulenza con titolari frustrati e insoddisfatti dei risultati che stanno ottenendo: possono essere collaboratori poco performanti, scarso afflusso di clientela, prezzi bassi e al minimo rialzo clienti che se ne vanno a gambe levate, ore su ore passate in laboratorio senza ritagliarsi un minimo di stipendio a fine mese, pasticcerie appena aperte che non riescono a decollare…

Insomma, ogni giorno ne vedo di cotte e di crude.

Se non stai ottenendo risultati in una determinata area mi vien da pensare che le azioni che hai fatto finora in quel campo non siano proprio così adatte per portarti al successo, sei d’accordo?

Mi fan sorridere quelle persone che “No, va tutto malissimo ma sono sicuro che anche se faccio così la situazione non cambia”.

In base a cosa viene detto ciò? Di solito basandosi sul nulla più assoluto. Molto spesso il problema è uno solo: le persone si autosabotano.

D’altronde è una situazione comprensibile: una persona che passa 10 e più ore in laboratorio ha tutta la concentrazione sull’operatività quotidiana e difficilmente riesce a spostare il focus verso tutto ciò che non sia manuale (come la parte gestionale o strategica).

Perché solitamente dico che se non ritagli X ore consecutive per dedicarti allo studio o alla pianificazione strategica non riuscirai a renderla proficua? Perché se tu ti ritrovi con 4 ore di laboratorio, un’ora buca perché i panettoni stanno cuocendo (e decidi di dedicarla all’analisi dei numeri) per poi tornare in laboratorio, ecco che in quell’ora non avrai la giusta attenzione perché la tua testa sarà proiettata verso il forno.

Hai bisogno di tempo dedicato e, se vuoi realmente migliorare, devi riuscire a trovarlo.

Ovviamente avrai bisogno del giusto materiale di studio per riuscire a migliorare quell’area oppure di affidarti a qualcuno che quelle problematiche le ha già toccate in altre pasticcerie proprio come la tua: ogni situazione è unica e richiede un intervento su misura.

Non tutte le pasticcerie escono con il buco

Questo è il titolo di uno dei video che ho realizzato su YouTube (lo trovi QUI).
Purtroppo il motivo principale per cui spesso una pasticceria non funziona sta tutto lì: la mentalità dell’imprenditore (o pseudo tale) che la gestisce.

Devi uscire dall’ottica di apro una pasticceria=sono un pasticcere.

Non sei più un pasticcere, sei un imprenditore! Il tuo focus dev’essere fare strategia per portare lavoro a chi i dolci li fa per te, altrimenti non ne uscirai mai vivo!

Gente in consulenza con prezzi totalmente sballati e marginalità pari a zero, da mettersi le mani sui capelli…altro che problemi di stipendio, a volte mi chiedo come non possano essere indebitati fino al collo, in quella situazione.

Ti faccio una domanda: se tu avessi una bacchetta magica, cosa miglioreresti nella tua attività? Cosa ti porterebbe la gioia nel vivere la tua quotidianità?

E smettiamola con il dire “Io lo faccio per missione”, non ci crede più nessuno ormai….

Vuoi dare una svolta? Potrebbe essere il momento giusto, clicca sul pulsante qui in basso e prenota la tua consulenza per scoprire come puoi portare al successo la tua pasticceria!

Nicola Candian, esperto in analisi e pianificazione strategica di crescita e gestione aziendale nel settore delle pasticcerie.
Da anni aiuta il settore a gestire la propria azienda con efficacia aumentando gli incassi e, soprattutto, i profitti.

Seguimi su Facebook

Analizziamo insieme la situazione attuale della tua pasticceria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *